Cittadinanza onoraria per don Bepi, dopo 40 anni in Madagascar

Il noto missionario salesiano padre Giuseppe “Bepi” Miele, originario del veneziano, opera nell’Isola sin dal 1981. E come si legge sulla biografia – pubblicata sul sito delle “Missioni don Bosco” – è ora direttore della Casa di formazione dei giovani salesiani, sita in Fianarantsoa. Ebbene il sacerdote, classe 1949, è stato nei giorni scorsi insignito della cittadinanza onoraria, da parte del Comune di Porto Viro. Per approfondire, rimandiamo al pezzo del giornale “La Voce nuova”, dal titolo «In missione da 40 anni, la città abbraccia il suo don!». Eccone l’incipit.

«E ora diventa anche cittadino onorario: è stata una grande festa. Don Bepi è tornato a casa. Da ieri pomeriggio, il missionario è cittadino onorario di Porto Viro. Il terzo nella storia della città, dopo il maestro Paolo Rigolin e l’attore Oreste Lionello. A conferirgli l’onorificenza cittadina è stato il consiglio comunale, guidato dal sindaco Valeria Mantovan, che ha accolto all’unanimità la proposta arrivata dal Gruppo missionario San Giusto guidato da Bruna Ravazzolo. Alla cerimonia hanno partecipato anche il vescovo di Chioggia Giampaolo Dianin e l’assessore regionale Cristiano Corazzari, che ha anche la delega ai veneti nel mondo. Il consiglio e il pubblico in sala hanno tributato due lunghi applausi a don Giuseppe Miele, missionario in Madagascar che in questi giorni è tornato brevemente nel suo Polesine».

Autore: Francesco Giappichini

Direttore responsabile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: