Ospedale Vezo, l’esperienza di un anestesista italiano

E’ uscito da poco il libro che Giuseppe Nardi, ex primario del Reparto di Anestesia e rianimazione nell’ospedale Infermi di Rimini, dedica all’esperienza di volontariato, con l’associazione “ODV Amici di Ampasilava (Madagascar)”. L’organismo gestisce l’Hopitaly Vezo, nel villaggio di Andavadoaka. Il ricavato del libro – intitolato “Viaggio in un mondo senza tempo”, e pubblicato da Antonio Delfino Editore – sarà devoluto al progetto dell’Ospedale Vezo. Per approfondire, rimandiamo al pezzo del sito “Chiamamicitta.it”, dal titolo «Rimini, al Bagno 41 presentazione del libro del Dott. Nardi con raccolta fondi e concerto».

Eccone l’incipit. «Sabato 3 settembre, dalle ore 18,00 presso lo stabilimento Balneare 41 bagno Lucio di Rimini in piazza Marvelli a Rimini il Dott. Giuseppe Nardi presenterà il suo libro “Viaggio in un mondo senza tempo” (A.Delfino Editore) e lo metterà a disposizione di chi vorrà dare il suo contributo all’associazione Amici di Ampasilava che finanzia e gestisce un ospedale nel villaggio di Andavadoaka, nel sud-ovest del Madagascar, erogando assistenza completamente gratuita a tutta la popolazione. “Un giorno una tempesta si abbattè sulla costa scaraventando a riva migliaia e migliaia di stelle marine. Un uomo anziano camminava all’alba sulla spiaggia immensa, quando si accorse di una giovane donna che raccoglieva le stelle marine e le lanciava in acquaˮ».

Autore: Francesco Giappichini

Direttore responsabile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: